Il Città di Asti il benvenuto agli azzurri

Saranno due giorni speciali al Palasanquirico la Nazionale di Futsal arriva per una due giorni in cui allieterà il palato degli amanti astigiani di questo gioco spettacolare e al tempo stesso molto intenso. Un omaggio a una terra che crede in questo sport e che grazie a Orange Avis Isola ma anche Città di Asti Calcio a 5 hanno dato tanto al movimento. Prima di rituffarsi in campionato l’emozione di una doppia sfida Le due partite si disputeranno alle 20.30 al Palasanquirico.

Altro

Forza ragazzi orgoglioso di essere il vostro Presidente

Dopo la pausa di dieci giorni fa dedicata alla Coppa di Divisione, il Campionato di futsal si ferma nuovamente in questa prima domenica di dicembre ed è anche l’occasione per fare un primo bilancio della stagione, le tante partite ravvicinate hanno messo a dura prova i muscoli dei ragazzi fin dalla preparazione a fine agosto. Con un primo turno di Coppa passato, una Coppa di divisione onorata contro il Came Dosson e un campionato disputato alla pari contro tante compagini anche blasonate si può dire che il bilancio sia ancora in attivo.

Altro

I legni dicono di no al Città di Asti

Ci sono partite che nonostante le approcci nel modo giusto vanno poi a finire male per colpa di episodi, certo non deve essere una giustificazione, ma quando la palla per sei volte si infrange sui legni allora puoi provare finche vuoi, ma il fato non lo puoi cambiare. E così la trasferta di Brandizzo si colora di una sconfitta in cui forse guardando occasioni e legni il risultato più giusto poteva essere il pareggio. Ma il futsal non è una scienza esatta. Il primo tempo scorre via veloce, le due squadre si rispettano e cercano con le ripartenze di farsi male. Tropiano è super in quattro occasioni e ipnotizza gli avversari. Itria accarezza il palo e anche un'altra occasione si stampa contro il legno. Due ammonizioni a Ongari e Mendes condiscono il risultato.

Altro

Il Citta di Asti il benevenuto ad Alessandro Savasta

La famiglia del Città di Asti si arricchisce di una nuova pedina, di qualità e di esperienza, una vecchia conoscenza del futsal pimontese si è infatti accasata agli ordini di Gianfranco Lotta. Si tratta di Alessandro Savasta Fiore, una vita per il futsal, molto più di una passione che ha macinato ore e ore di palestra lungo tutti i campi e i palazzetti del Piemonte e non solo.

Altro

I giovani del Città di Asti gustano la Coppa

 I giovani del Città di Asti raccolgono allori Francesco Itria fresco di convocazione di nazionale ricorsa così la sua prima volta: Non c’è nulla di puù bello che indossare i colori della propria nazionale, una sensazione fantastica, la prima volta non si scorda mai, sono orgoglioso e mi impegnerò al 100 per cento allenamento dopo allenamento per essere riconvocato.

Altro

LOTTA: partenza buona ma dobbiamo migliorare sempre

Mentre Francesco Itria si gode il suo sogno, la Nazionale ha permesso a Mr. Gianfranco Lotta di tirare un po’ il fiato dopo Coppa di Divisione, Coppa Italia e le prime sei di campionato. Un percorso duro in un campionato molto equilibrato, ma che ha visto il Città di Asti partire da protagonista. Gianfranco ti aspettavi un partenza così forte (11 punti frutto di 3 vittorie due pareggi e una sconfitta) ? Obbiettivamente da matricola.no, la partenza è stata buona ma dobbiamo ancora lavorare parecchio per migliorare. Siete stati gli unici a vincere contro Padova come si fa ? Diciamo che è stata una partita molto combattuta ed equilibrata poi è andata bene a noi. Eravamo consapevoli di affrontare una delle candidate al vertice del campionato...siamo scesi in campo con tanta voglia e con la mentalità giusta per portare a casa un risultato positivo.

Altro

Il Giovane Meraviglia convocato in Nazionale

C’è chi lo chiama giovane meraviglia, chi pomposamente l’ha ribattezzato il Cannibale per la sua voracità in zona rete, ma quello che è certo che è stata la sorpresa più gradita di questo inizio di campionato, la tripletta contro il Petrarca lla prima giornata e poi reti di qualità come in trasferta a Chiuppano e contro il Came Dossson in casa.

Altro

Il Città di Asti non scalfisce il muro del CDM Genova

Poteva essere una settimana trionfale con tre vittorie su tre, purtroppo il CDM Genova ha imbastito letteralmente una gabbia nei confronti degli attaccanti del Città di Asti e ha tenuto fino alla fine la difesa di un risultato che è un buon punto per il campionato dei liguri. Al Cdm mancavano Leandrinho Ortisi e Foti pedine fondamentali per Lombardo che hanno costretto l’allenatore ligure a giocare sempre di rimessa. E proprio di rimessa all’inizio della partita ha colpito due volte con capitan Lombardo, prima dopo due minuti con una ripartenza letale e poi con un altro contropiede in cui la palla messa in centro non ha trovato deviazioni utili da parte dei padroni di casa.

Altro