Open day il 22 settembre per tutti i giovani amanti del futsal

La magia del futsal la vedi negli occhi dei più piccoli quando calcano il Palasanquirico alla rincorsa di un pallone, per un funambolismo, per un tiro e per una rete. Proprio per venire incontro ai desiderata dei più piccoli il Città di Asti ha realizzato un Open day aperto a tutti i bambini e ai ragazzi che si vogliono cimentare con questa pratica.

Altro

Un buon allenamento per il Città di Asti

C’era curiosità per la prima uscita dei ragazzi oggi al Pala, dopo due settimane di intensi allenamenti e soprattutto di ricerca di affinità elettive e di schemi e di potenziamento muscolare si affrontava il Pala con uno sparring partner di eccezione quel Carmagnola che ha allestito una buonissima squadra in grado di primeggiare nel girone A della serie B e con ottime chance di competere per le prime posizioni. Più che il risultato contava la “garra” e quella non è sicuramente mancata, con buonissime accelerazioni e scelte di tiro pericolose, scambi e fraseggi in grado di fare innamorare il pubblico come quello che ha portato alla rete Fazio su assist di Corsini.

Altro

La Prima al Palasanquirico sabato 8 alle ore 16. Da non perdere

Pronti e via si parte sabato pomeriggio alle ore 16 il primo vernissage del Città di Asti calcio a 5. Un ‘occasione per vedere i ragazzi dal vivo, partita da due tempi regolamentari contro la forte compagine del Carmagnola, che si è ben attrezzata per il campionato di serie B. Corsini, Cano, Siviero tutti in campo per la prima.

Altro

Venerdì 7 alle 17 Open day under 17 per i giovani 2002/2005 al Palasanquirico

La magia del futsal si apprende quando si è piccoli e così il Città di asti calcio a 5 in collaborazione con l’Orange Futsal propone un Open Day riservato ai giovani nati dal 2002 al 2005 al fine proprio di presentare il gioco e di provare l’emozione di calcare il Palasanquirico e di capire se questo gioco piace e se si ha voglia di proseguire.

Altro

Un settembre astigiano pieno di amichevoli

Il settembre astigiano da sempre è il piatto forte della valorizzazione della città di Alfieri ma per chi sommessamente si sta preparando a un campionato di serie A2 è il momento necessario per trovare affinità muscoli e resistenza. Il Città di Asti per questo motivo si è già messa sotto agli ordini di coach Lotta e lavora e suda in palestra.

Altro

Itria: il mio sogno era di giocare in serie A, ora spero di fare bene

Asti punta sui giovani, inutile nascondersi, la voglia di creare un contenitore in cui far crescere le ambizioni e la voglia di giocare dei giovani astigiani c’è, e inoltre l’affacciarsi del Città di Asti nel futsal che conta nella serie A è testimone di un successo e di una crescita continua. Quest’anno poi è stata stretta una sinergia quanto mai proficua tra gli Orange e il Città di Asti che ha portato due campioni emergenti nelle file biancorosse Scianna e Francesco Itria, una sorta di giramondo del futsal astigiano tra Astense, Orange, Avis isola, Orange e ora Città di Asti.

Altro

Cerchiamo giovani che abbiano voglia di crescere con noi

I giovani sono una risorsa importante per il futuro della Società, un patrimonio di conoscenza e di crescita su cui contare dal punto di vista sportivo ma anche formativo. Il Città di Asti in questa stagione, fresca della promozione in A2 ha deciso di puntare moltissimo sul vivaio e l’ha affidata a Daniele Lamattina classe 1993 con un passato guarda caso anche nelle giovanili della stessa Astense (under21 per un anno con partecipazione alle fasi finali ).

Altro

Città di Asti si ricomincia

Puntuale come il gran premio del Belgio di Formula uno così il raduno del Città di Asti all’ultima domenica disponibile di agosto è ormai un classico. Più che un raduno per cominciare a testare i muscoli inattivi per la pausa estiva è anche e soprattutto un classico dell’accoglienza, dei discorsi, dei buoni propositi e della voglia di fare gruppo.

Altro