Stasera si parte venerdì invece il girone - incognita sarde o toscane ?

Mentre stasera si aprirà il sipario sulla nuova stagione del Città di Asti si cominciano a ipotizzare i gironi in cui la squadra piemontese è stata ammessa per il prossimo campionato: i nomi sono quelli del L84 che ha vinto il girone di serie B della passata stagione le altre neopromosse Villorba, Mantova, CDM Genova e Petrarca Padova, Milano appena retrocessa dalla serie A1 e altre squadre forti e nobili che abbiamo incontrato in passato come il Carre Chiuppano e Bubi Merano.

Altro

Bienvenido Marc Cano. Il nuovo pivot del Città di Asti parla spagnolo

 Si chiama MARC CANO LLADO’, ruolo pivot, ed è il nuovo straniero del Città di Asti. Classe 1996 con alle spalle alcune stagioni in serie A spagnola (Palma Futsal) e alla Polisportiva Sammichele garantisce qualità e prestanza fisica alla squadra agli ordini di Mr. Lotta. Si tratta di un acquisto di peso con grande esperienza per il neo promosso sodalizio astigiano. “il progetto è ambizioso e darò il massimo per raggiungere gli obiettivi di squadra. Prometto massimo impegno e dedizione caratteristiche che ho sempre messo a disposizione delle squadre in cui ho militato” sono queste le sue prime parole come neo acquisto biancorosso.

Altro

Il Città di Asti si presenta per la nuova stagione. 30 luglio ore 19 in Comune

Sarà ancora la sala consigliare del Comune di Asti a tenere a battesimo la nuova stagione agonistica del Città di Asti che quest’anno calcherà il palco prestigioso della serie A2, un gradito ritorno nel calcio che conta proprio di portare in alto il nome del territorio oltre a quello del sodalizio sportivo. Anche se il raduno vero e proprio è previsto per la fine del mese di agosto la società vuole ripartire fin da subito per chiedere entusiasmo e condivisione della passione del futsal che ad Asti non manca di certo. In tal senso sarà anche ufficializzata la partnership tra il Città di Asti e gli Orange con importanti risvolti sul futuro del futsal cittadino. Lunedì prossimo 30 luglio alle ore 19 quindi la presentazione  ufficiale, sarà quella anche l’occasione per ammirare la truppa di Lotta, neo acquisti compresi.

Altro

Si allarga la famiglia del Città di Asti: benvenuto Caredio Group

La serie A2 è alle porte si stanno definendo gironi e calendario ma per la società è anche il tempo di allargare il gruppo di amici che come sempre daranno la mano per una stagione di qualità. Entra così a far parte della famiglia del Città di Asti un gruppo aziendale importante Caredio Group che sa offrire alla propria clientela una gamma di servizi completa sia in ambito di logistica che di trasporto. Per entrambi l’augurio di un anno positivo costellato di traguardi importanti.

Altro

Ongari: la A2 una nuova avventura da provare con grande entusiasmo

Gianluca Ongari il futsal come impegno costante a migliorarsi, lo abbiamo ammirato sui parquet della serie B con un impegno senza pari, torinese, determinato e con un atteggiamento sempre positivo. E’ stata la sorpresa del Città di Asti della passata stagione, reti mai banali e un impegno costante. Il rendimento continuo ha fatto la differenza e nei momenti topici – vedi Pagnano – è stato quello che ha dato la scossa. Inoltre nell’ultima partita è andato a segno anche li.

Altro

Si vince insieme. Grazie a tutti e via verso i nuovi traguardi

Sta per partire la prossima stagione ma l’aiuto e l’impegno di tutti per raggiungere i più grandi traguardi deve essere riconosciuto. La scorsa stagione grazie anche all’aiuto di molti amici abbiamo fatto un grande balzo in avanti in quello che è stato ed è come testimonia la foto un grande gioco di squadra.

Altro

Continuate a sostenerci

Per fare una grande squadra occorre l’aiuto e l’impegno di tutti e gli amici che ci sostengono sono quanto mai importanti e determinanti più delle stesse reti di Celentano e Ongari, che dei funambolismi di Mendes e Fazio che non delle parate di Tropiano. Doveroso rendere loro grazie per starci vicini ogni maledetto sabato e anche in tutta la preparazione. Se siamo in A2 lo dobbiamo a voi e insieme a voi vogliamo costruire il nostro futuro  

Altro

Un grazie a chi ci aiuta, ai nostri amici ai nostri sponsor

Per fare una grande squadra occorre l’aiuto e l’impegno di tutti e gli amici che ci sostengono sono quanto mai importanti e determinanti più delle stesse reti di Celentano e Ongari, che dei funambolismi di Mendes e Fazio che non delle parate di Tropiano. Doveroso rendere loro grazie per starci vicini ogni maledetto sabato e anche in tutta la preparazione. Se siamo in A2 lo dobbiamo a voi e insieme a voi vogliamo costruire il nostro futuro.

Altro