Venite a provare il futsal. Vi divertirete

Il calcio è una passione che ti colpisce quando sei piccolo e poi la trascina per tutta la vita, il Città di Asti intende promuovere questa passione a partire da subito ed è per questo che per facilitare famiglie e campioni in erba ti invita a provare con istruttori qualificati questa passione. Tutti i giovedì dalle 17 alle 18 scuola calcio gratuita senza costi d’iscrizione presso la palestra di Via Monti in Praia.

Altro

Passa il Came Dosson ma che Città di Asti

E’ il futsal quello vero, quello fatto di continui capovolgimenti di fronte, quello giocato a mille all’ora quello che abbiamo assistito al Palasanquirico nel pomeriggio di un di di festa. L’occasione è la Coppa di Divisione che mette di fronte compagini anche di categorie superiori. Al cospetto del Città di Asti si para il Came Dosson, squadra di serie A1, blasonata il giusto e con interpreti di alto profilo: Canion, Bellomo, Sviercoski ecc, solo per fare qualche nome, ma il Città di Asti non ci sta a fare da sparring partner.

Altro

Col Came non è una novità. Celentano lo sa

Segnatevi il nome Came Dosson perché giovedì sarà una sfida spettacolare per la coppa di divisione. Non è una sfida inedita quando il Città di Asti si chiamava Libertas Astense Celentano e soci , appuntatevi il nome di Antonio, si proprio lui, incrociarono gli scarpini al Palasanquirico per una sfida imponente di serie A2.

Altro

I giovani del Città di Asti lottano come leoni

I ragazzi del Città di Asti crescono Juniores e Under lottano sui campi piemontesi lottano e combattono son costanza e perseveranza. Cominciamo dagli juniores che hanno realizzato una grandissima prestazione a fossano che ha portato in dote un punto frutto di un pareggio combattuto. Dopo un primo tempo concluso sul 6 a 3 per gli avversari del Rhibo.

Altro

Il Villorba viola il Palasanquirico nella quarta di campionato

Quando una partita ti dice male, può farci proprio poco, una partita in cui anche i singoli rimpalli non ti premiamo. Una sconfitta che ha un sapore amarissimo, ma guardando anche i risultati delle altre compagini l’idea che permane è che sarà fino alla fine un campionato molto equilibrato e lo confermano anche i risultati maturati sugli altri campi. Asti non parte fortissimo ma ha il merito di sbloccare subito il risultato con Mendes. Un contrasto dubbio nella metà campo degli astigiani dà al Villorba con Kokorovic di mettere un tiro al sette, nemmeno dieci secondi e gli ospiti mettono la freccia, ancora in contropiede Del Gaudio mette la terza pietra.

Altro

Siviero: occhio al Villorba ci darà del filo da torcere. Sabato alle 16 la partita

Quarta giornata di campionato e terza partita in casa per il Città di Asti che riceve la compagine veneta del Villorba sabato 27 alle ore 16 in un Palasanquirico che si sta animando di tifosi e di appassionati di futsal sempre più. Asti veleggia al secondo posto in classifica con 7 punti 15 reti (Itria con 7 e capocannoniere seppur in coabitazione) e solo 8 subite (terza difesa del campionato). E’ ancora presto per fare classifiche e per tracciare bilanci ma di sicuro il rendimento di queste prime settimane è sicuramente positivo. Di fronte una squadra che trova in trasferta il suo approccio migliore e che quindi bisogna fare molta attenzione. Prima del match abbiamo intervistato Andrè Siviero uno dei nuovi, autore della rete che ha sbloccato la partita contro i sardi degli Ossi san Bartolomeo settimana scorsa.

Altro

Il Città di Asti batte Ossi San Bartolomeo e si issa al secondo posto

La seconda in casa contro gli isolani dell’Ossi San Bartolomeo danno linfa vitale alla classifica del Città di Asti che con questa vittoria si issa al secondo posti della classifica. Una partita in cui Celentano e compagni hanno messo una grinta senza pari e sono stati facilitati dalla marcatura di Siviero avvenuta dopo poco più di un minuto. Asti ha messo pressione ai giocatori sardi e ha limitato le sortite di Zanatta che ha tuttavia impensierito Tropiano con due tiri forti e decisi.

Altro

Marc Cano LLado il Città di Asti è una famiglia

Mar Cano Llado la serata di coppa gli permette di marcare una doppietta che infonde fiducia e gli permette di inserirsi meglio negli schemi di squadra, il piccolo infortunio rimediato in preparazione lo aveva un po’ condizionato ma ormai, quello, è il passato: il Città di Asti è super, mi sono trovato bene con la squadra e con lo staff. Per sfortuna ho avuto in piccolo infortunio e sono stato fuori per 15 giorni. Adesso mi sto riprendendo per aiutare al massimo la squadra.

Altro