Fino alla fine Citta di Asti. il sorpasso a 18 secondi dalla sirena

A volte certe emozioni bisogna viverle per poterle gustare fino in fondo il 7 a 6 finale dice di una partita in cui la squadra nonostante alcune  difficoltà non ha mai mollato arrivando a superare Genova sul traguardo finale a 18 secondi dalla fine mattatore manco a dirlo Fortino una quaterna d’autore e tanta intensità ma il gruppo non è stato da meno Mendes con una doppietta e Siviero nell’insolita veste di portiere di movimento e autore del momentaneo  2 a 1 per il Citta di Asti, Ma il cuore messo in campo da Fiscante nella ripresa unitamente alla forza fisica di Celentano e Corsini è stato un  collante determinante per portare a casa tre punti. Si inizia con mezz’ora di ritardo e dopo pochi minuti il primo arbitro si infortuna. Il Cdm è abile nelle ripartenze nel pressing e va in vantaggio con una fortunata deviazione di Luan Costa. Il vantaggio dura poco su rigore Fortino porta in parità. Davanti il brasiliano è un’ottima boa e permette a Siviero di portare avanti i piemontesi.

Altro

Genova per noi, come canta Paolo Conte

Smaltita la festa della settimana scorsa con l’ufficializzazione della finale di coppa Italia per cui tutta la città e la squadra sta lavorando è tempo di rituffarsi in campionato per una trasferta non lontana ma di sicuro valore vista anche l’impresa maturata la settimana scorsa da parte dei nostri avversari il CDM Genova andati a sbancare la casa del Carrè Chiuppano. Terzo incontro con il CDM  Genova da parte del Città di Asti in questa stagione ma il primo fuori casa.

Altro

Un sabato speciale per il Città di Asti

Cronaca di una giornata decisamente importante per il Città di Asti tra Coppa e Campionato, è partita l’operazione Final Four con la presentazione ufficiale in Municipio alla presenza della Dirigenza, dell’Amministrazione Comunale e dei rappresentanti della Divisione Calcio a 5 del percorso che il prossimo 15/16 di marzo vedrà Asti capitale del Futsal di serie A2 per decretare il vincitore della Coppa Italia di categoria. Un momento importante e una grande vetrina questo il commento unanime di tutti in sede di presentazione. Nel pomeriggio i sorteggi hanno decretato anche gli accoppiamenti alle 18 del 15 marzo andrà in onda Futsal Coba contro Sandro Abate mentre il prime time serale vedrà di padroni di casa contendere l’accesso alla finale al Lido di Ostia. In diretta televisiva su SportItalia sabato pomeriggio la finale per una giornata di grande sport.

Altro

Un sabato da protagonista per il Città di Asti: campionato e coppa

Certo il campionato incombe e sabato ci farà visita una squadra mai doma come il Città di Sestu, ma la giornata che stiamo per vivere nella nostra casa, dentro il nostro Palazzo sarà carica e densa di emozioni. L’annuncio della Divisione di far disputare al Palasanquirico la Final Four di Coppa Italia il prossimo 15/16 marzo ha decisamente elettrizzato l’ambiente del Futsal astigiano e del Città di Asti in particolare e proprio sabato avverranno i sorteggi e gli accoppiamenti delle semifinali. Ma andiamo con ordine in mattinata presso il Municipio l’attesa conferenza stampa in cui si dà il via all’operazione Final Four, poi il trasferimento al Palasanquirico, dove per l’occasione la partita sarà trasmessa attraverso il canale Social Match della Divisione in streaming con un cronista d’eccezione come Ronconi.

Altro

Villorba bestia nera del Città di Asti

Niente da fare ci sono squadre con cui sei accoppiato che non riesci a digerire e per il Città di Asti il Villorba è una vera e propria bestia nera. 15 reti subite tra andata e ritorno (sulle 49 subite) e doppia sconfitta, sarà il Veneto probabilmente a portare male agli uomini di Lotta ma su tre trasferte solo un punto con il Chiuppano è il bottino che il Città di Asti porta a casa dal viaggio in terra veneta. Eppure la partita non si era messa male dopo un primo tempo a reti bianche ma con diverse occasioni per entrambe le squadre è Fortino a rompere l’equilibrio al 5 della ripresa, i veneti pareggiano ma è ancora lui Robocop a mettere la freccia.

Altro

Villorba trasferta difficile ma dobbiamo crederci

Si ritorna in pista dopo la lunga trasferta sarda a casa degli Ossi, il calendario propone un altrettanto lungo viaggio in veneto contro il Villorba. All’andata alla quarta di campionato Del Piero e compagni imposero il primo stop alla truppa capitanata da Celentano, una partita dai due volti con gli uomini di Lotta che riuscirono a riprendere una prima volta i veneti grazie a un eurogol del capitano ma poi crollarono nella ripresa con Del Gaudio e del Piero che inflissero un duro stop violando il Palasanquirico.

Altro

Il Città di Asti vede quota trenta dopo il successo contro Ossi San Bartolomeo

Non esistono mai partite facili vanno tutte affrontate con attenzione e con molta pazienza. Con questo mantra il Città di Asti si è recato a far visita alla formazione di Gianpiero Loriga in Sardegna, una partita posticipata alle 18.30. L’inizio è in salità per il Città di Asti che schiera in porta Scianna e si avvale nel quintetto iniziale di Corsini, Siviero Mendes e Ongari. Loriga dopo due minuti buca la difesa piemontese, ma ci pensa Fortino a mettere le cose a posto e poi in sequenza Fazio mette un uno due che indirizza il match. A pochi secondi dalla fine Mendes mette il sigillo della sicurezza. Nella ripresa ritmi più leggeri ma ancora due reti con Mendes e Corsini e Sechi per gli isolani.

Altro

Lotta: finalmente si riprende il campionato. Oggi in Sardegna ma giochiamo una partita per volta

 Ricomincia il campionato di futsal e il Città di Asti, forse per l’ultima volta è atteso da una lunga trasferta sarda in questa stagione. E’ il turno di incontrare Ossi San Bartolomeo già sconfitto in casa all’andata. Non esistono partite facili bisogna sempre giocarle fino alla fine ne è consapevole il Mister Gianfranco Lotta “Finalmente si riprende, non ci sono mai partite facili , dobbiamo tenere alta la concentrazione e rispettare l'avversario.Mister come vi siete preparati in questo periodo? Ci siamo preparati intensamente soprattutto dal punto di vista atletico la sosta può aver fatto bene proprio per questo motivo e siamo tesi per il finale di stagione.

Altro