Gianluca Ongari si presenta: un laterale col vizio del goal

Un laterale col vizio del goal, viene da Pianezze (Torino) e ha una lunga militanza nel futsal piemontese, due maestri d’eccezione per il suo esordio in A2 con il Torino, guarda caso vecchie volpi e conoscenze anche del futsal giocato astigiano, al secolo Edu Diaz e Ramon. E non vede l’ora di mettersi alla prova nella categoria superiore dopo aver ben figurato con il Rosta fino alle finali play off nella scorsa stagione. “E’ stato un campionato in crescendo quello scorso, abbiamo fatto gruppo e siamo arrivati a un goal dalla serie B”.

Altro

Bomber Celentano ha fretta di ricominciare

E’ stato il cannoniere della passata stagione in una corsa a tre con Cannella e Santin che ha visto premiato Antonio Celentano soprattutto per la sua regolarità in zona realizzativa logico chiedersi se puntasse o meno a questo alloro: (.) No.. sinceramente non me lo sarei aspettato, è stata una bella sorpresa. La mia caratteristica e quella di farmi trovare nel punto giusto al momento giusto non sono uno che tira moltissimo per quello devo essere il più cinico possibile.

Altro

Rudy Mendes pronto a ripartire con il Città di Asti

Fresco di rinnovo Rodolfo Mendes de Gois, per gli amici Rudy, è pronto per affrontare un'altra stagione alla corte del Città di Asti. Il brasiliano, già presente nella corsa stagione non vede l’ora di ricominciare l’avventura con le casacche bianco-rosse spinto soprattutto dall’entusiasmo maturato nel girone di ritorno della passata stagione. (..) Sono felice di proseguire il rapporto con il Città di Asti, ci stiamo organizzando per fare bene in questo campionato, fondamentale sarà avere molta serenità e prepararsi bene con tanta voglia di lavorare, i risultati arriveranno.

Altro

Fiscante. Il ritorno del guerriero per un gioco tutto in velocità

C’è un’aria nuova e al tempo stesso coinvolgente in seno al Città di Asti, il gruppo di amici che si è formato nel tempo riesce nell’impresa di coinvolgere una vecchia fiamma come Manuel Fiscante. Una volpe che calca il parquet da tanto tempo e che ha mietuto allori a ripetizione proprio sotto l’egida di Lotta. Prima glabro, poi coi baffi alla Dalì, un compagnone fuori dal campo, ma un serio professionista quando si tratta di lottare. Una canzone recita certi amori non finiscono fanno giri strani e poi ritornano è cosi Fisco: “(..)Si, rispecchia in pieno la mia storia con questa società. È la prima volta in assoluto che ritorno in una squadra nel quale ho militato, anche se con un ruolo completamente diverso.

Altro

Sul sintetico del Sando si costruisce il futuro del calcio a 5

Il calcio non va mai in vacanza e anche quello sudato rapido veloce e compatto delle palestre, il calcio a 5 non fa difetto. Il sodalizio con il Sandomenico ha portato i giovani Bounani, Sorce e Costa a organizzare sotto gli occhi attenti del Tecnico Altomonte e la supervisione di Rudy Mendes de Gois una session proprio sul campo sintetico dei gialloverdi. Un occasione per conoscersi per apprendere i rudimenti del calcio a 5,  ma anche l’opportunità di giocare insieme.

Altro

Averna: Con entusiasmo si programma il futuro

Un campionato vissuto da protagonista, un organizzazione sempre precisa e puntuale, una passione per lo sport e per il territorio che non conosce confini e che lo ha portato anche a candidarsi per il bene della sua città alle prossime elezioni amministrative. Di chi stiamo parlando? Ma di Riccardo Averna, uomo tuttofare del Città di Asti che ha cominciato a imparare e ad amare i colori biancorossi del Città di Asti dopo aver continuato ad abbracciare quelli gialloverdi del Sando. Giugno è il tempo in cui si cominciano a definire le strategie e le prospettive per la nuova stagione, e se la trasferta di Monza che ha sancito la permanenza nella terza serie nazionale è un lontano ricordo, è giusto ripercorre con lui le sensazioni di quel tempo.

Altro

Uno spot per il calcio a 5: Cannella, Sachet, Costa Turelo e Averna. Ma che pubblico

Averna 8 raramente avevamo visto un ragazzo con lo spazzolone così elegante in campo, il Presidente si accomoda in panchina per infondere grinta e coraggio. Motivatore

Tropiano 8 giornata difficile per lui il Carmagnola ci prova almeno trenta volte e lui dice sempre di no, viene tradito dalle palle sporche, le terga di Turelo, l’unghia di Sachet, ma anche questo fa parte del gioco. John Wayne

Cannella 9 trascinatore, si prende la squadra sulle spalle e la sveglia con accelerazioni improvvise, immarcabile, segna ancora una tripletta, ma forse gli rimarrà impressa solo la traversa colpita a botta sicura sarebbe stata la rete del 6 a 3 l’epitaffio della partita. Bomber

Altro