Sul sintetico del Sando si costruisce il futuro del calcio a 5

Il calcio non va mai in vacanza e anche quello sudato rapido veloce e compatto delle palestre, il calcio a 5 non fa difetto. Il sodalizio con il Sandomenico ha portato i giovani Bounani, Sorce e Costa a organizzare sotto gli occhi attenti del Tecnico Altomonte e la supervisione di Rudy Mendes de Gois una session proprio sul campo sintetico dei gialloverdi. Un occasione per conoscersi per apprendere i rudimenti del calcio a 5,  ma anche l’opportunità di giocare insieme.

Altro

Averna: Con entusiasmo si programma il futuro

Un campionato vissuto da protagonista, un organizzazione sempre precisa e puntuale, una passione per lo sport e per il territorio che non conosce confini e che lo ha portato anche a candidarsi per il bene della sua città alle prossime elezioni amministrative. Di chi stiamo parlando? Ma di Riccardo Averna, uomo tuttofare del Città di Asti che ha cominciato a imparare e ad amare i colori biancorossi del Città di Asti dopo aver continuato ad abbracciare quelli gialloverdi del Sando. Giugno è il tempo in cui si cominciano a definire le strategie e le prospettive per la nuova stagione, e se la trasferta di Monza che ha sancito la permanenza nella terza serie nazionale è un lontano ricordo, è giusto ripercorre con lui le sensazioni di quel tempo.

Altro

Uno spot per il calcio a 5: Cannella, Sachet, Costa Turelo e Averna. Ma che pubblico

Averna 8 raramente avevamo visto un ragazzo con lo spazzolone così elegante in campo, il Presidente si accomoda in panchina per infondere grinta e coraggio. Motivatore

Tropiano 8 giornata difficile per lui il Carmagnola ci prova almeno trenta volte e lui dice sempre di no, viene tradito dalle palle sporche, le terga di Turelo, l’unghia di Sachet, ma anche questo fa parte del gioco. John Wayne

Cannella 9 trascinatore, si prende la squadra sulle spalle e la sveglia con accelerazioni improvvise, immarcabile, segna ancora una tripletta, ma forse gli rimarrà impressa solo la traversa colpita a botta sicura sarebbe stata la rete del 6 a 3 l’epitaffio della partita. Bomber

Altro