Si torna alla vittoria. Un 4 a 0 che certezze per il futuro

E alla quinta partita venne fuori finalmente il sole, il Città di asti raccoglie una vittoria in trasferta che fa classifica ma anche e soprattutto morale. Il Palasangiorgio è piccolo ma denso del calore dei tifosi del Time Warp e di una squadra che, fra le sue mura, ha fatto soffrire tutte le squadre che ci sono passate. Ne è consapevole Mr Battaia che ha impostato un gioco attento e rapido, senza farsi sorprendere come invece capitò nella prima partita di coppa contro proprio il time Warp. La prima rete di Sachet, una sicurezza in trasferta è sempre lui ad aprire le danze, dà convinzione ai ragazzi, il raddoppio di Ongari qualche certezza in più.

Altro

Da un derby all altro oggi il Time Warp

Un appuntamento sentito e con una voglia estrema di riscatto, brucia ancora il pareggio subito in estremis contro l84 una vittoria avrebbe avuto un valore immenso, ma non è il momento di fasciarsi la testa. Oggi il calendario propone una trasferta non lunghissima, un altro derby piemontese contro il Time Warp che nella prima ufficiale della stagione ha violato il Palasanquirico, quando mancava meno di un secondo.

Altro

De Lima a venti secondi dalla fine spegne il sorriso del Città di Asti

Rammarico e un pizzico di delusione, De Lima di giustezza a venti secondi dalla fine coglie sull’angolo un tap in che condanna Asti al secondo pareggio consecutivo, il quarto in campionato che relega gli astigiani al sesto posto in classifica. Un valore che non è reale per la mole e la quantità di gioco fino ad oggi espresso dal sodalizio piemontese ed è forse per questo motivo che il pareggio subito a pochi secondi dalla fine lascia l’amaro in bocca. I tre punti avrebbero rappresentato un ottimo viatico per recuperare posizioni e dare morale al gruppo. Invece il rammarico dell’occasione persa è grande, e lo si legge negli occhi dei ragazzi, autori di una performance decisamente sopra le righe oggi. Per 39 minuti hanno tenuto a bada fior di giocatori come Turelo, De Lima, Perino e Adil.

Altro

Maschio: domani sarà una partita appassionante. Noi ci crediamo

Il big match del girone A della serie B va in onda alle ore 16 di un sabato freddissimo che annuncia una nevicata pronta a coprire con un manto nevoso tutto il Piemonte. Diretta obbligata per Radio Streaming per un match che promette scintille, una partita non banale che vale non solo per il predominio e la gerarchia del girone, ma, che può permettere al Città di Asti, in caso di vittoria di tornare in lizza per il primo posto finale.

Altro

A Lecco finisce 2 a 2. Ongari e Sachet i marcatori

Finisce il confronto con le squadre lombarde del Città di Asti in questo girone d’andata del campionato di serie B, e termina con una salomonica divisione della posta con Lecco, squadra tignosa e pericolosa che segue in classifica proprio gli astigiani. Un punteggio sbloccato da Sachet, con Maschio e compagni sempre avanti e poi raggiunti anche quando Ongari aveva riportato avanti gli uomini di Battaia. (..) Equilibrata giocata nella stessa maniera da entrambe le squadre con ottime giocate e due portieri sia da una parte che dall'altra veramente fondamentali in più occasioni. Un primo tempo dove potevamo anche finire in vantaggio ed un secondo tempo in cui le due squadre si sono affrontate ma nessuna delle due è riuscita a segnare (..) commenta così il Presidente Averna la prestazione contro Lecco.

Altro

A Lecco per invertire la rotta. Forza ragazzi

Smaltita la sconfitta al Pala contro Crema la squadra si sta preparando per il match contro Lecco, dopo due sconfitte subite con una sola rete di scarto è giunto il momento di dare una svolta al campionato, i ragazzi sono carichi e concentrati, la qualità c’è e la grinta anche, altrimenti non si rimonta una partita contro Crema con quella intensità. Di fronte il Lecco altra grande squadra in crisi di risultati ma non di gioco, in palio c’è sicuramente autostima e voglia di riscatto più che i tre punti.

Altro

I giovani di Mendes vincono sul Top Five e son pronti per L84

Domenica i ragazzini terribili di Mendes sono attesi da una partita difficile ma con un grande fascino: un derby contro L84 quanto mai sentito e soprattutto decisivo per rimanere attaccati alla zona nobile della classifica. Il città di Asti ci arriva sulle ali dell’entusiasmo di una grande partita quella di domenica scorsa che ha inorgoglito Mr Mendes “Gara messa subito nei piani giusti, primo tempo molto bene fatto di giocate belle, molta pressione tutto quello che un allenatore si aspetta della propria squadra !! Vincevamo 4 a 0 e alla fine del primo tempo 7 a 2.” Nel secondo tempo c’è il ritorno del top five si arriva anche sul 10 a 7 e pur con qualche sofferenza il risultato finale è 13 a 9.

Altro

Crema sbanca Asti. La reazione di Maschio e compagni si ferma sul 3 a 4

Una Crema indigesta è quella che è costretta a sorbirsi il Città di Asti che perde l’imbattibilità casalinga al termine di una partita da due volti, troppo molli nella prima frazione, arrembanti e grintosi nella ripresa. Quale il vero città di Asti ? quello della seconda frazione si spera, visto l’atteggiamento e la qualità del gioco espresso. Mancava Fazio, è vero, e anche alcuni giocatori non erano al meglio, ma la capacità con cui Crema, e Pagano in particolare, hanno affondato la difesa astigiana nel primo tempo era incredibile.

Altro