Il Città di Asti è una grande famiglia. Presentata la nuova maglia

E’ granata ha tutti i marchi degli amici che hanno deciso di aiutarci in questa prossima stagione ed è stata presentata venerdì sera nella splendida cornice del Cascinale Nuovo di Isola d’Asti. La presentazione ufficiale è avvenuta proprio li ai margini di una serata in cui confrontarsi dopo le prime due settimane di preparazione e fare il punto per una stagione che a detta di tutti deve avere i crismi di un momento di crescita per il movimento e per la società in quella che si appresta a essere la terza stagione in serie A2 la seconda consecutiva.

Altro

Rudy Mendes il veterano del Città di Asti

E’ stato uno dei primi stranieri del nuovo corso, ma, ormai si può dire a tutti gli effetti astigiano doc che negli ultimi quattro anni ha vissuto le gioie di una promozione e di stagioni al vertice corredate da un sacco di segnature. Lo abbiamo intervistato alla vigilia della presentazione ufficiale di venerdì in attesa del primo impegno ufficiale un triangolare con Saints Pagnano e Orange al Palasanquirico degno contorno di un weekend di gusto nel capoluogo alfieriano tutto dedicato al cibo con il festival delle Sagre

Altro

Salamone: il futsal è un mix tra tecnica e velocità di pensiero

Mario Salamone classe 1994 un laterale offensivo utile per il gioco di Lotta/Braga, di fatto il suo è un ritorno ad Asti dopo l’avventura veneta in quel di Arzignano, tra l’altro proprio alcuni anni fa incrociò proprio Lotta e in quell’Arzignano in serie A2 realizzò la rete che condannò Celentano e compagni alla sconfitta in terra vicentina. Ora è pronto a dare una grossa mano, anche a livello di esperienza ai suoi nuovi compagni. Lo abbiamo intervistato al termine dei primi allenamenti.

Altro

Riccardo Braga: in allenamento come in partita stessa intensità

E venne il giorno del raduno il caldo si fa sentire, ma la preparazione è quanto mai opportuna per cercare di trovarsi pronti nei momenti topici di un’annata che si prospetta intensa. Quest’anno il calendario è serrato, tante le partite e i passi falsi non sono ammessi, ecco perché la preparazione è importante, e inizia anche un po’ prima. Una delle piacevoli novità in casa Città di Asti è rappresentato dal tandem in panchina con Riccardo Braga/Gianfranco Lotta e cominciamo proprio conoscendo ambizioni, sogni e propositi di Riccardo

Altro

Al via il campionato il 28 settembre. La prima in casa contro L84 il 6 ottobre

Non più ventidue partite come la scorsa stagione ma ben 26 di regular season più gli eventuali play off e in mezzo le Coppe quella di divisione e di Coppa Italia (riservata alle prime sedici classificate dei tre gironi da disputarsi nell’anno nuovo). Insomma un bel tourbillon di match in sequenza in cui conterà tantissimo la preparazione fisica e la concentrazione mentale. Il Città di Asti comincia il campionato con le due bestie nere della passata stagione Villorba e L84 sono stati i dazi più pesanti pagati nella passata stagione con i veneti e piemontesi in grado di piegare la volontà di Celentano e soci sia all’andata che al ritorno.

Altro

Il venti agosto si parte.Tutti i convocati

Si partirà il prossimo venti agosto per mettere subito benzina nelle gambe anche se il primo impegno ufficiale e che conta è previsto un mese dopo con la Coppa di divisione per il 18 settembre e in previsione di un campionato che consta quest’anno di 26 partite tra andata e ritorno. Agli ordini di coach Gianfranco Lotta Riccardo Braga e Fabio Miglia un roster di tutto rilievo in grado di fare molto bene e a cui alla fine si è aggiunto all’ultimo anche l’enfant du pays Stefano Sanfilippo

Altro

A rinforzare il Città di Asti arriva Paulo Major

Si chiama Paulo Jorge da Silva Major il nuovo acquisto, un laterale, per il Città di Asti che con questo tassello mette a segno un colpo che va a rinforzare una squadra già da primo livello. Esperienze nell’Arzignano e nel Real Rogit (ultima apparizione italiana impreziosita da 25 segnature) e poi un passaggio nella lega portoghese, prima con l’Azemeis e poi con Il Modicus. Conosce già sia Braga, che Salamone, un trittico che si ricompone al Palasanquirico.

Altro

Città di Asti stagione 2019/20 pronti partenza via

E’ un sabato mattina afoso di agosto che induce più alle vacanze che non alla preparazione sportiva, ma il mondo pedatorio del calcio a 5 impone ritmi serrati e tempi certi e così dopo che la Divisione calcio a 5 ieri ha comunicato i gironi del nuovo campionato è già tempo di fare sul serio. Il 20 agosto i ragazzi agli ordini del duo Braga/Lotta saranno sul campo a sudare per una stagione che ci si augura sia molto proficua e possa superare il brillante risultato della scorsa, play off sfiorati e podio della Coppa Italia di categoria da esordienti in campionato. C’è entusiasmo nelle parole di Bruno Scavino patron della Brumar, che tanto dà allo sport astigiano, ed è un entusiasmo che contagia tutti a partire da Diego Furlanetto promosso al rango di Presidente Onorario a Roberto Formiglio neo Presidente del sodalizio astigiano per finire ad Alessio Sepe di Meap, numero due ma tanta voglia di fare bene.

Altro