Riccardo Braga: in allenamento come in partita stessa intensità

E venne il giorno del raduno il caldo si fa sentire, ma la preparazione è quanto mai opportuna per cercare di trovarsi pronti nei momenti topici di un’annata che si prospetta intensa. Quest’anno il calendario è serrato, tante le partite e i passi falsi non sono ammessi, ecco perché la preparazione è importante, e inizia anche un po’ prima. Una delle piacevoli novità in casa Città di Asti è rappresentato dal tandem in panchina con Riccardo Braga/Gianfranco Lotta e cominciamo proprio conoscendo ambizioni, sogni e propositi di Riccardo

 

Alla fine è stata A2 forse meglio così ? Direi proprio di si, dopo tutta la tensione che era maturata per un’eventuale ripescaggio, siamo ansiosi e fiduciosi per l'arrivo dell'inizio di questa avventura, consapevoli del nostro valore.

Che stagione sarà? Sarà una stagione molto dura,vedo un campionato equilibrato con società ambiziose come la nostra. Molto difficile fare un pronostico su quello che succederà. 

Come giudichi il roster a disposizione? La società non ha risparmiato sforzi per assemblare un staff tecnico competente e una squadra competitiva, vedo tutti i giocatori come protagonisti ed è mio dovere far loro comprendere e credere in questo.

Le prime due di campionato con squadre ostiche che l’anno scorso hanno fatto soffrire il Città di Asti? Il calendario può essere crudele in qualsiasi momento del campionato a seconda dall'analisi che si fa, sono due società che lotteranno con noi per la parte superiore della classifica, quindi dobbiamo rispettarle ma affrontarle con il nostro potenziale.

Chi vedi come favorite? Nominare alcune società prima dell'inizio del campionato sarebbe dare forza agli avversari. Credo molto nella mia squadra e nella struttura che c'è intorno a me .

Quattro partite in più meglio o peggio ? Credo che il formato del campionato si stia avvicinando a quello ideale, se tutte le squadre mantengono un alto livello tecnico e onorano i loro impegni fino alla fine sarà una stagione memorabile per il calcio a 5 italiano. 

Le coppe allenamento o obiettivo? Sempre un obiettivo, impegnarsi a ogni partita per arrivare il più lontano possibile. Il pensiero e la postura di una squadra vincente non può cambiare da una partita all'altra. 

Il tuo motto? Gli allenamenti sono tanto importanti quanto le partite, la squadra in una partita è il riflesso di quello che fa in allenamento ".

La Dirigenza ha regalato le porte aperte ai tifosi per il campionato e le partite. Asti respira Futsal e portiamo il nome di questa Città sul petto con molto orgoglio.  Grazie ai nostri sponsor, che sono persone serie e che amano questa Città, le porte saranno aperte a coloro che vorranno divertirsi con una squadra organizzata, ambiziosa e coraggiosa. Vi aspettiamo al Palasanqurico