Pareggio amaro per il Città di Asti

Partita da dentro o fuori quella tra Asti e Mantova, i virgiliani lasciano a riposo qualche giocatore per la trasferta di Asti mentre Lotta è costretto a fare a meno di Fiscante e Mendes entrambi squalificati per l’ultima di campionato. Mantova senza stimoli di classifica mentre Asti deve vincere per essere sicuro di accedere al post season. E Fortino e compagni attaccano subito Ricordi con tiri e incursioni ma il portiere e i pali negano la gioia della rete. Denilson Manzali invece il vizio della rete non lo perde e trova il pertugio per battere Tropiano.

Furibonda la reazione dei padroni di casa ma si deve aspettare la metà del tempo per la doppia segnatura. Itria dopo una traversa clamorosa ancora di Manzali si avventa e segna in contropiede e poi lui l’uomo che fa sembrare tutto facile Fortino insacca di meraviglia. In finale di tempo c’è spazio per l’espulsione di Ricordi per doppia ammonizione ma Asti non ne approfitta. L’uomo in più non aiuta i piemontesi anzi un contropiede tre contro uno è finalizzato da Rocha e poi prima Siviero e poi ancora Manzali chiudono un primo periodo di ripresa scoppiettante. C’è spazio per un sombrero di Rocha e per una punizione di fino di Fortino, a proposito con questa doppietta sono 25 reti in 13 partite e scusate se è poco. Ma nel finale anche con il portiere di movimento non cambia l’inerzia della partita e Asti non riesce a segnare quella rete che la manderebbe alla post season, peccato sarà per il prossimo anno

 

Asti vs Mantova 4 – 4 (2 -1 p.t)

Primo tempo 3’44 Manzali (M) 10’ 25” Itria (A) 10’45” Fortino (A)

Secondo tempo 1’27” Rocha (M) 2’24” Siviero (A) 2’56” Manzali (M) 4’ 18” Di Guida (M)  12’31” Fortino (A)