All ultimo secondo l Asti vince a Merano

Ci sono partite che sono pazze per definizione e ci sono squadre che alle volte sono imprevedibili come la nostra che porta a casa un risultato incredibile all’ultimo secondo di gioco. Encomiabili è la parola proferita nel post partita da Mr Lotta, tutto cuore gli fa eco Fabio Miglia, incredibili è il commento a distanza del Presidente Furlanetto. Ed è proprio così una partita persa due volte e vinta tre per l’altalena delle emozioni che giungono via etere. Ma andiamo con ordine pronti e via e gli astigiani vanno sotto due volte, sembra il prologo di un venerdì di passione in fin dei conti Merano ha un solo risultato come noi a disposizione. Ma la squadra c’è è Pellegrino in un minuto la riporta in parità; poi Fiscante mette la freccia ma prima della fine del tempo prende il secondo giallo l’inferiorità numerica consente a Rafinha di pareggiare i conti al suono della sirena di metà partita.

Alla ripresa del gioco Fortino riporta avanti la truppa di Lotta e poi la partita si trascina fino al pirotecnico finale. A due minuti dalla fine espulsione di Trunzo e Fortino mette due reti di vantaggio ma con il portiere di movimento in quindici secondi Merano agguanta il pareggio. E’ il turno di Lotta a provare l’uomo in più, ma l’attacco perde la palla e in tre si presentano davanti a Itria portiere improvvisato che respinge il tiro a botta sicura e permette a Mendes di insaccare a un secondo dalla fine. Sono tre punti e questa sera torniamo al terzo posto, se ci fossero stati i tre punti conquistati con gli Ossi saremmo ufficialmente ai play off, ma quella è un'altra storia. Sabato prossimo contro il Mantova una finale in cui l’unico risultato possibile per essere sicuri della post season è soltanto uno: la vittoria, ma questa volta almeno dipende da noi

 

BUBI MERANO-CITTÀ DI ASTI 5-6 (3-3 p.t.) 
BUBI MERANO: Vanin L., Manzoni, Beregula, Mustafov, Rafinha, Ikoma, Mair, Trunzo, Ouddach, Pupuleku, Mancin, Ninz. 

CITTÀ DI ASTI: Tropiano, Itria, Corsini, Siviero, Fortino, Celentano, Malainine, Negro, Pellegrino, Mendes, Fiscante, Scianna. All. Lotta 

MARCATORI: 2’35’’ p.t. Rafinha (B), 6’29’’ Ikoma (B), 8’04’’ Pellegrino (A), 8’52’’ Pellegrino (A), 16’ Fiscante (A), 18’50’’ Rafinha (B), 0’43’’ s.t. Fortino (A), 18’09’’ Fortino (A), 18’24’’ Mustafov (B), 18’38’’ Manzoni (B), 19’59’’ Mendes (A) 

AMMONITI: Mustafov (B), Fiscante (A), Corsini (A), Rafinha (B), Mendes (A), Manzoni (B) 
ESPULSI: al 17’36’’ del p.t. Fiscante (A) per somma di ammonizioni, al 18’02’’ del s.t. Trunzo (B) 

ARBITRI: Fabiano Maragno (Bologna), Luigi Maurizio Schito (Milano) CRONO: Carlotta Filippi (Bergamo)