Ciao Robocop grazie di tutto

Ciao Robocop grazie di tutto, è questo il pensiero che emerge dalla società Citta di Asti, dai tuoi compagni, dai tifosi e da tutto il mondo del futsal, astigiano e non solo, sei un professionista vero, bravo nel metterti al servizio degli altri e a lottare per la causa comune. Ci hai portato alle finali di Coppa, hai deliziato la platea del Palasanquirico con reti d’autore, il tacco contro Sestu, il tiro al volo contro Sandro Abate e lo scavetto contro il Merano.

Altro

Un sogno chiamato A2 tra finale di Coppa e tante emozioni #lastagione

Alle Olimpiadi la medaglia più temuta è quella di legno, il primo degli esclusi, ai piedi del podio, e quando uno la conquista non può essere soddisfatto al cento per cento, almeno quando finisce la competizione. Poi però, come sempre accade bisogna guardarsi alle spalle, analizzare per bene tutto quello che è successo e tracciare un bilancio. Il Città di Asti alla sua prima stagione in serie A2 ha realizzato un’impresa, non è il discorso della Volpe e l’Uva è una constatazione reale, 22 partite, cinque sole sconfitte e 41 punti sul campo, hanno permesso al sodalizio di Lotta di disputare una stagione veramente di grande respiro. Cominciamo con il ricordare che le tre squadre che ci hanno preceduto in classifica, almeno una volta in stagione sono state battute (Padova, Mantova e Sestu). Siamo stati campioni di inverno, e anche se fittizio è un titolo che ci fa piacere.

Altro

Pareggio amaro per il Città di Asti

Partita da dentro o fuori quella tra Asti e Mantova, i virgiliani lasciano a riposo qualche giocatore per la trasferta di Asti mentre Lotta è costretto a fare a meno di Fiscante e Mendes entrambi squalificati per l’ultima di campionato. Mantova senza stimoli di classifica mentre Asti deve vincere per essere sicuro di accedere al post season. E Fortino e compagni attaccano subito Ricordi con tiri e incursioni ma il portiere e i pali negano la gioia della rete. Denilson Manzali invece il vizio della rete non lo perde e trova il pertugio per battere Tropiano.

Altro

Il Presidente Furlanetto: Oggi tutti al Pala per il territorio, per Asti per il futsal

L’Attesa è di quella giusta, la partita è di quelle toste, l’avversario è di quelli che non ti fa dormire autore di una stagione sugli scudi in grado di competere con qualsiasi squadra del girone e lo ha dimostrato anche nel ritorno di questo campionato. Una squadra compatta e molto robusta e che ha concluso comunque vada la partita oggi al secondo posto del girone dietro Padova. Ma dietro ci siamo noi come le prime due squadre in classifica una neopromossa che ha disputato una stagione di altissimo profilo, e che si concluderà nelle parti alti della classifica e che avrà come alto tributo il secondo posto finale nella Coppa Nazionale di Serie A2. Una stagione sicuramente positiva ma a cui manca ancora un tassello che si potrebbe conquistare oggi.

Altro

All ultimo secondo l Asti vince a Merano

Ci sono partite che sono pazze per definizione e ci sono squadre che alle volte sono imprevedibili come la nostra che porta a casa un risultato incredibile all’ultimo secondo di gioco. Encomiabili è la parola proferita nel post partita da Mr Lotta, tutto cuore gli fa eco Fabio Miglia, incredibili è il commento a distanza del Presidente Furlanetto. Ed è proprio così una partita persa due volte e vinta tre per l’altalena delle emozioni che giungono via etere. Ma andiamo con ordine pronti e via e gli astigiani vanno sotto due volte, sembra il prologo di un venerdì di passione in fin dei conti Merano ha un solo risultato come noi a disposizione. Ma la squadra c’è è Pellegrino in un minuto la riporta in parità; poi Fiscante mette la freccia ma prima della fine del tempo prende il secondo giallo l’inferiorità numerica consente a Rafinha di pareggiare i conti al suono della sirena di metà partita.

Altro

Oggi a Merano per arrivare ai play off

Venerdi di passione per il Città di Asti, una trasferta lunga in quel di Merano per il penultimo turno di campionato la classifica impone, al di là del ricorso un impegno extra per portare a casa punti, i play off sono dietro l’angolo ma bisogna conquistarli, presenta la sfida il capitano Celentano “l’umore e buono non vediamo l ora di giocare.. queste pause a questo punto del campionato di certo non fanno bene.. Ma ci siamo allenati bene è siamo pronti.

Altro

Ricorso presentato e ora attesa per il finale di stagione

Ancora un sabato di stop per il campionato di serie A2 prima degli ultimi importanti 80 minuti che definiranno la griglia dei play off. Due partite toste e difficili che vedranno i nostri ragazzi prima sul campo del Bubi Merano e poi la chiusura in casa contro il lanciatissimo Mantova. Due partite toste, come detto, difficili, ma con un unico risultato per il Citta di Asti se si vuole andare alla post season.

Altro

Furia Furlanetto: Pronti ad adire a vie legali per danni contro gli Ossi

E’ una furia il Presidente Furlanetto alla fine della partita ma l’oggetto della sua sfuriata non è la partita odierna bensì quello che è occorso in settimana con la decisione di dare la sconfitta a tavolino al Città di Asti contro gli Ossi, partita disputata due mersi orsono. Il Presidente guarda la classifica e mastica amaro, “con la vittoria di oggi saremmo terzi e potremmo ambire a una posizione in zona play off, mentre ora siamo a rischio e non dipende tutto da noi anche se possiamo vincere le due partite che restano. Quello che è successo sul caso Savasta ha dell’incredibile,

Altro