Le pagelle: grande intensità di tutti ma Fiscante è ovunque

Tropiano 8,5 porta inviolata e condizione strepitosa non si fa sorprendere, urla come un disperato in alcune situazioni, salvato dal palo su Scandaliato, governa tutto lo specchio della sua porta, se proprio si deve trovare il pelo nell’uovo alcuni rilanci non proprio belli, ma non è il caso di sindacare

Santin 7,5 partita dispendiosa la sua con il pressing tuttocampo voluto da Mr Lotta, non butta mai via il pallone e alla fine trova la rete che uccide il match anche se prima aveva centrato una traversa clamorosa

Sachet 8 Mr bombarda tenta il tiro con continuità e alcune volte va vicino alla segnatura, quando incide in attacco si trascina appresso anche due giocatori e questo permette ai compagni di liberarsi al tiro. Indiavolato

Altro

Un super Città di Asti fa sua la supersfida con il Real Cornaredo

Un Città di Asti superlativo sfrutta l’assenza di Casagrande e mette a segno un colpo importante in chiave play off. Questa in estrema sintesi la giornata odierna vissuta al Palasanquirico; le partite alla fine della regular season sono sempre meno e non è più concesso sbagliare un colpo. A 200 minuti dall’epilogo Lotta conquista la terza piazza della classifica in coabitazione con Crema, prossima squadra con cui si incrocierà. Che la tensione sia giusta lo capisci dalla preparazione pre match e lo vedi nei primi minuti, in cui un pressing feroce porta i lombardi a perdere diverse volte la palla. Su una ripartenza Fazio, sempre lui, è lesto a infilare la palla nell’angolino basso. Non cambia la sostanza dopo il vantaggio anche se timidamente il Real mette fuori la testa dal suo guscio. Deliziosa la rete di Ongari al 13’.

Altro

Under 19: contro L84 per continuare il sogno play off

Cinque vittorie di fila e il sogno playoff a portata di mano, val di lans a tre punti e uno scontro con l84 che ci precede in classifica mentre i ragazzi valligiani avranno in casa il forte Orange. Insomma sognare è lecito per qualche giorno. I ragazzi di Mendes non conoscono le mezze misure dieci vittorie e otto sconfitte, ma sono le ultime cinque partite che hanno fatto la differenza, qualità e gruppo queste le chiavi di lettura. Sull’ultima partita vittoriosa.

Altro

Domani al Palasanquirico occorre una partita REAL

Ci siamo è giunto il tempo degli scontri che decideranno la stagione. Al Palasanquirico va in scena uno scontro che definire importante e determinante è eufemistico. Contro Maschio e compagni arriva il Real Cornaredo che all’andata impose (7 a 6) il primo stop ai nostri ragazzi al termine di una battaglia di nervi e di gioco che il Cornaredo affrontò con il giusto piglio e mise il primo tassello di un girone d’andata in cui spiccarono il volo per sedersi nei primi posti della classifica.

Altro

8 a 1 in trasferta. Zona Play Off alla portata di Maschio e compagni

"Buona prestazione di tutta la squadra" commenta così serafico il Presidente Averna, come sempre al seguito della squadra nella trasferta. "Una buona prestazione collettiva e contentissimo per le reti di Rota e Torino" aggiunge il coach Lotta al termine di questa lunga trasferta in quel di Bergamo. Un 8 a 1 in trasferta che riporta alla vittoria Maschio e compagni. Un risultato che mette Santin Fisco e Sachet in scia alle altre pretendenti lombarde per giocarsi tutto ai play off. Una classifica corta che premierà chi sbaglia di meno. Per questo motivo oggi era importante uscire dall’insidia Bergamo con un risultato convincente.

Altro

Cinque turni alla fine. I ragazzi lottano per il sogno che si chiama play off

Quattro vittorie di fila per i giovani di Mendes, un girone di ritorno che ha messo in luce qualità caratteriali e di sostanza di un gruppo di giovani che sta crescendo di intensità e qualità. Partita che vanno avanti a strappi con il Città di Asti che va avanti e poi si fa raggiungere. Ma la garra che mette in campo Rudy con i suoi giovani è encomiabile. Domenica mattina ci si scontra con il Top Five che è dietro in classifica ma sarà comunque una trasferta non facile.

Altro

Si torna in pista a Bergamo domani

Ci siamo, il campionato entra nel vivo, sette appuntamenti da non perdere, sette finali da affrontare con il piglio di una squadra che crede fortemente e ciecamente nel suo destino. La pausa di coppa ci ha donato un momento per rifiatare e per recuperare acciaccati e forze. Ora più che mai crediamo nella nostra qualità e nel nostro lavoro che settimanalmente durante gli allenamenti stiamo mettendo sul nostro impegno.

Altro

Mamma mia che Città di Asti, sfiora l impresa a Merate 5 a 5 finale

Era importante non perdere e provare a mettere paura agli alfieri lombardi dei Santi e l’obiettivo Lotta lo ha portato a casa. Una partita non banale che consegna ai ragazzi una dose di autostima quanto mai enorme, privi di Sachet e con diversi ragazzi con qualche acciacco si torna ad Asti con un buon punto che fa classifica ma soprattutto morale. Approccio determinato con Fisco che porta avanti la squadra, nemmeno due minuti e Santin raddoppia. Sembra di rivedere la partita dell’andata e in effetti inizia la rincorsa dei lombardi che prima accorciano e poi a cinque dalla sirena impattano. I lombardi ci credono di più e complice il monte dei falli il Pagnano va al riposo sul 3 a 2.

Altro